Pedaliera auto: impatto visivo e massima sicurezza - GigaRace
Pedali auto e pedana poggiapiede Alfa Romeo Brera illuminati a led

Le auto possono avere cambio automatico, sequenziale, oppure manuale. A seconda del modello scelto, la pedaliera auto cambia. Cambia perché è diverso il numero dei pedali presenti e il meccanismo di funzionamento. Nelle auto con cambio manuale, ad esempio, i pedali presenti sono tre: freno (posizionato al centro), frizione (piede sinistro) e acceleratore (piede destro). Nel cambio automatico e in quello sequenziale invece la pedaliera auto è formata da soli due pedali: freno e acceleratore.

Freno, frizione e acceleratore: evoluzioni, cambiamenti e rinunce

La regola, fino a qualche anno fa, era quella di comprare auto con cambio manuale e pedaliera auto formata da tre distinti pedali. Oggi invece la storia è un po’ cambiata. Il cambio automatico, o quello sequenziale, hanno iniziato a prevalere sul manuale e sono sempre di più le case automobilistiche che costruiscono veicoli con cambi automatici. La pedaliera auto con tre distinti pedali, però rimane sempre in auge su moltissimi modelli, vecchi e nuovi ed è ancora ben lontana dall’essere sostituita del tutto.

La tendenza è quello che spinge i vari marchi verso la creazione e l’utilizzo della guida autonoma. Con l’avvento degli ADAS (Advanced Driver Assistance Systems), cioè dei sistemi elettronici di assistenza alla guida, l’esperienza al volante si è fatta sempre più semplice. Se a questa si somma la preferenza dimostrata dai produttori verso le auto con cambio automatico, si comprendono meglio le dinamiche che regolano l’evolversi della pedaliera auto.

Copripedali auto: elementi funzionali e personalizzabili

Detto questo, è comunque da ribadire e sottolineare che la pedaliera auto a tre pedali è ancora lungi dallo sparire dalla circolazione. Abbiamo voluto porre particolare attenzione su questo elemento perché, al pari del battitacco, o della pedana poggiapiede, la pedaliera auto, rappresenta un altro elemento customizzabile in base al proprio gusto e alle proprie preferenze. Questo è sempre possibile, che si tratti di una pedaliera a due o tre pedali.

Esistono infatti molteplici soluzioni per personalizzare a 360° una pedaliera auto. Un elemento che diventa uno dei fulcri d’attenzione del pilota e che certo non sfugge allo sguardo attento dei passeggeri. Gli amanti del tuning, ma non solo loro, apprezzano sicuramente i copripedali auto realizzabili in diverse forme, dimensioni e colori. Il copripedali è realizzato in acciaio inox con finitura satinata (AISI 316L), un materiale di pregio, tagliato al laser ad alta definizione. Un effetto scenico di tutto rispetto che non delude mai, particolarmente richiesto ed indicato in caso di raduni, manifestazioni, eventi, fiere, esposizioni o gare in pista dove questi elementi fanno sempre la grande differenza.

Per ogni modello di auto è sagomato un copripedali su misura, progettato ed ottimizzato attraverso l’utilizzo di CAD bidimensionali e tridimensionali parametrici. I copripedali originali solitamente sono realizzati in semplice gomma oppure in alluminio con inserti in gomma quasi sempre velocemente soggetti a graffi e scalfiture. I trattamenti a cui sono sottoposti, invece, i copripedali auto in acciaio inox rendono il prodotto durevole nel tempo ed idrorepellente. Infine sono particolarmente resistenti alle normali operazioni di pulizia e manutenzione, ai graffi e ai solventi.

Pedaliera auto: tuning estremo grazie ai led

Se la semplice sagomatura e definizione al laser di una pedaliera auto, non dovesse essere sufficiente a soddisfare le proprie aspettative di personalizzazione, è sempre possibile aggiungere qualcosa in più.

Molti scelgono infatti di aggiungere una retroilluminazione a LED ai copripedali in acciaio inox realizzati su misura per la propria pedaliera auto. Si tratta di una dotazione di luci a LED che si illuminano nelle gradazioni desiderate.

I LED, acronimo di “light-emitting diode”, ovvero diodo ad emissione luminosa, sono dei diodi, semiconduttori, caratterizzati dalla particolarità di poter essere assottigliati fino a 0,5 micron (un micron corrisponde ad un millesimo di millimetro). I LED sono una soluzione pratica, economica, dall’elevata efficienza e dall’affidabilità superiore a qualunque altro sistema di illuminazione. Per questo motivo sono scelti come fonte luminosa per arricchire i copripedali di un’auto, in ottica di un progetto tuning.

Il collegamento dei kit pedali in versione retroilluminata a LED è semplicissimo. I cavi, infatti, possono essere facilmente collegati ad una qualsiasi alimentazione presente all’interno dell’abitacolo. Collegando ad esempio, i fili di alimentazione con le luci di posizione della vettura, la retroilluminazione della pedaliera auto, può essere facilmente e comodamente essere controllata utilizzando il classico pulsante delle luci di posizione.

0 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Leggi anche

Facebook
YouTube
Instagram
Apri la chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao, se vuoi risparmiare sulle spese di spedizione ti consiglio di vedere più prodotti. Unica spedizione stesso prezzo.